Ancora Elena Celeste… ancora campioni!!!

Ancora Campioni Italiani!

Dopo un breve periodo di messa a punto e ottimizzazione vele, eccoci di nuovo pronti per il campionato Nazionale Half Ton Classic il nostro obietttivo principale quest’anno. Ci presentiamo con una barca perfetta, anche se la perfezione nel nostro sport non si raggiunge mai, comunque sono convinto che possiamo far bene e se i nostri programmi si avvereranno questa sarà l’ultima regata importante per Elena Celeste-Pragma Multimedia . Tengo la barca in secca fino al giorno prima dell’inizio di Campionato, la carena è perfetta, tutto gira alla meraviglia, la barca scivola sull’acqua veloce . Si comincia, il primo giorno vento da NO che arriva a 25 nodi su raffica, mare sollevato dal vento con onda corta e ripida partiamo con tutta randa e fiocco olimpico, scelgo la  boa in partenza e giriamo secondi la boa di bolina dietro a Loucura che marchiamo da vicino. L’impoppata è emozionante con spi e rischio di “numeri” che molti fanno.

 


 

Noi siamo in fase e stiamo sempre incollati alla poppa di Loucura, in bolina siamo molto veloci e stringiamo 28° di apparente.Vinciamo nettamente la prima regata. Nella seconda si ripete una regata identica, siamo di nuovo primi. Bene siamo primi nella prima giornata e speriamo ancora in vento forte nella seconda giornata. Invece il vento cala nella prima e seconda regata per rinforzare nella terza. Con vento leggero siamo meno veloci, facciamo un secondo, un terzo ed un quinto posto.Dopo cinque regate ed uno scarto siamo secondi a solo mezzo punto di distacco dal primo e ci giochiamo tutto nella regata lunga che non si può scartare ed ha un coefficiente di 1,5. la Asteria Cup inizia con vento molto leggero ma riusciamo a cavarcela bene e bordeggiamo verso Ponza preferendo il bordo mure a dritta che avvicina di più al primo cancello. i nostri avversari invece preferiscono prima portarsi ad O mure a sinistra per cercare di prendere per primi il previsto salto di vento. Giriamo Ponza terzi davanti a noi Eta beta del bravo equipaggio femminile capitanato da Maria Letizia Grella,e Loucura di Fabrizio Gagliardi. Per adesso siamo indietro ma non ci perdiamo d’animo, ci aiuta un nuovo salto di vento a SE che ci permette di girare sotto spi con buona velocità, e ci avviciniamo di nuovo ai primi. Superiamo Eta beta e vediamo Loucura, sotto spi con vento leggero EC è molto veloce. Intanto Prydwen di Davide Castiglia si rifà sotto anche lui. Bordeggiamo sotto spi verso Anzio di notte e ci giochiamo la regata, io ho la sensazione che siamo tra i primi, spingiamo al massimo, strambate perfette ad ogni salto di vento. Arriviamo in volata con un bel vento di terra, di bolina larga a sette nodi di velocità, siamo secondi overall beffati per 2′ da Prydwen e primi in ORC overall.

Abbiamo vinto per la terza volta il Campionato Nazionale di classe, Elena Celeste-Pragma Multimedia esce di scena a testa alta, adesso ci aspetta una nuova avventura a Venezia….

wordpress theme powered by jazzsurf.com